Chatta con noi X
SCRIVI

VIAGGIO IN UNA TERRA INCANTATA: MATERA ED IL GARGANO

VIAGGIO DI GRUPPO CON ACCOMPAGNATORE DAL 26 SETTEMBRE AL 1 OTTOBRE 21





1° GIORNO:
DALLE NOSTRE CITTA’ A MATERA
Prelevamento dei partecipanti dal luogo di origine e partenza con ns. bus GT per Matera. Soste lungo il tragitto. Arrivo in hotel in serata. Cena e pernottamento.


2° GIORNO:
MATERA VIESTE
Prima colazione in hotel. In mattinata visita guidata di Matera, una città tra le più antiche del mondo il cui territorio custodisce testimonianze di insediamenti umani a partire dal paleolitico e senza interruzioni fino ai nostri giorni. Rappresenta una pagina straordinaria scritta dall’uomo attraverso i millenni di questa lunghissima storia. Matera è la città dei Sassi, il nucleo urbano originario, sviluppatosi a partire dalle grotte naturali scavate nella roccia e successivamente modellate in strutture sempre più complesse all’interno di due grandi anfiteatri naturali che sono il Sasso Caveoso e il Sasso Barisano. Pranzo libero. Nel pomeriggio partenza per Vieste, arrivo nel tardo pomeriggio, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.


3° GIORNO: VIESTE SAN GIOVANNI ROTONDO MONTE SANT’ANGELO VIESTE
Prima colazione in hotel e da Vieste partenza per San Giovanni Rotondo. La città di San Giovanni Rotondo, meta di pellegrini che accorrono da tutto il mondo per portare omaggio alle spoglie di San Pio da Pietralcina, fu fondata nel 1095 sulle rovine di un preesistente villaggio del IV secolo a.C.; di questo borgo restano dei segni visibili, come alcune tombe ed un battistero circolare (l’epiteto “Rotondo” deriva proprio da questo) che anticamente era destinato al culto di Giano, Dio bifronte, e in seguito fu consacrato a San Giovanni Battista. Pranzo libero. Nel pomeriggio trasferimento ed escursione libera a Monte Sant’Angelo, borgo situato nella parte sud del Gargano, nota soprattutto per il Santuario di San Michele Arcangelo, patrimonio Unesco. Oltre al santuario è degno di nota anche il quartiere medioevale rione Junno, con i vicoli strettissimi e le bianche case a schiera, con tetto a spiovente. Il Santuario di Monte Sant’Angelo, nel centro storico cittadino, è un luogo di culto antichissimo. Nei Secoli sono tantissimi i pellegrini che si sono recati in visita, tra questi numerosi Papi e sovrani. Nel tardo pomeriggio ritorno a Vieste, cena in hotel, in serata visita libera della città apprezzata per il suo centro storico di antichissima storia, dai vicoli stretti e dalle casette bianche con le finestre adornate di basilico a strapiombo sul mare, con scorci che tagliano un cielo che riflette l’azzurro del mar adriatico. Pernottamento in hotel.


4°GIORNO: VIESTE ISOLE TREMITI VIESTE
Prima colazione in hotel. Partenza in mattinata per le Isole Tremiti, unico arcipelago italiano nel basso Adriatico. Le Tremiti costituiscono una riserva naturale marina a sua volta parte del Parco nazionale del Gargano. Da sempre vocate al turismo, offrono una ricca vegetazione e soprattutto un mare incontaminato e ricco di fauna. L’arcipelago è composto da cinque piccole isole, profondamente diverse. Due sole sono abitate: San Nicola e San Domino. Le altre sono la Capraia, il Cretaccio e la lontana Pianosa. Visita guidata a piedi dell’isola di San Nicola, che si presenta con la costa frastagliata, difesa da grossi scogli e pareti a picco sul mare, che costituiscono una difesa naturale. L'isola è dominata dalla splendida e imperiosa facciata della Chiesa che con il suo interno ne fanno una preziosa opera d'arte di eccezionale valore. L'Isola è un monumento con le sue imponenti fortificazioni che partono dalla marina e si propagano sino all'Abbazia di Santa Maria a Mare e oltre, con torri, muraglie e chiostri che testimoniano l'immensa storia che ancora circonda di fascino ogni pietra che s'incontra camminando tra lo stupore. Al porticciolo, si trova l'unica spiaggia che per lo più è un approdo per barche e gommoni ma si può comunque stendere l'asciugamano liberamente. Bellissima la "Salizata", una salita che parte dal porticciolo dove si trova l'unica porta d'ingresso dell'Isola. Arrivati al centro del paese, oltre alle abitazioni, si trovano le fortificazioni, tuttoggi visitabili, dalle quali si gode un'ampio panorama dell'Arcipelago. Dopo il centro abitato, che conta solo poche case, si accede attraversando un ponte di legno, all'Abbazzia fortezza e ai suoi chiostri, mentre alla fine delle opere di fortificazione, si estende la zona archeologica, denominata "il Pianoro" dove si trova la presunta tomba di Diomede (eroe mitologico al quale si attribuisce la creazione delle Tremiti). Pranzo in ristorante a base di pesce. Pomeriggio a disposizione. In serata rientro in hotel, cena e pernottamento.


5° GIORNO: VIESTE
FORESTA UMBRA RODI GARGANICO
Prima colazione in hotel. Partenza per la Foresta Umbra, Polmone verde del Gargano, la Foresta Umbra dispiega il suo manto ombroso fatto di faggi, querce e lecci tra cui spicca il leccio di Vico del Gargano. Situata sul promontorio del Gargano, all’interno del Parco Nazionale, la Foresta Umbra abbraccia con il suo verde il territorio comunale di Vico del Gargano, Vieste e Monte Sant’Angelo. La Foresta rappresenta il ceppo residuo dell’antico “Nemus Garganicum” che ricopriva l’intero promontorio ed è una tra le più estese formazioni di latifoglie d’Italia, una delle più grandi d’Europa. Proseguimento per Rodi Garganico. Pranzo libero e visita libera alla città. Il centro storico di Rodi, come quello di Vieste, si trova arroccato a strapiombo sul mare. Oltre che per la bellezza delle sue coste, la piccola cittadina è nota anche per la produzione di agrumi, (Arance del Gargano e Limoni Femminello, entrambi DOP). La rocca sulla quale è costruita la città si trova tra due spiagge di sabbia fine, la spiaggia di levante e quella di ponente. Il centro storico medioevale presenta la tipica struttura garganica, con tracciati intricati, ripide scalinate, vicoli strettissimi e terrazze sul mare. Di particolare rilevanza sono le Chiese di San Nicola di Mira con il campanile in arte greco-bizantino e il Santuario della Madonna della Libera, in cui da secoli si venera il quadro della Madonna della Libera, che la tradizione vuole “sbarcato” a Rodi Garganico insieme ad alcuni Veneziani in fuga da Costantinopoli conquistata nel 1453 da Moemetto II. Sicuramente da visitare è anche il bel porto turistico di recente costruzione. In serata rientro in hotel, cena e pernottamento. 6° GIORNO: VIESTE ALLE NOSTRE CITTA’
Prima colazione in hotel. Partenza per il rientro verso le rispettive città. Soste lungo il percorso. Arrivo in tarda serata.


QUOTA DI PARTECIPA ZIONE: EURO 890,00
SUPPLEMENTO SINGOLA: EURO 150,00
La quota comprende: viaggio in bus Gt ed utilizzo del mezzo per tutto il soggiorno, sistemazione in hotel a Matera per 1 notte in mezza pensione, sistemazione all’hotel Falcone di Vieste dal 27 settembre al 1° ottobre in mezza pensione, visita guidata a Matera, visita guidata alle Isole Tremiti, traghetto andata e ritorno per le isole Tremiti con pranzo in ristorante a base di pesce, accompagnatore, assicurazione medico/bagaglio, visite guidate e pranzo in ristorante, Assicurazione medico/ bagaglio e annullamento viaggio, Accompagnatore per tutta la durata del soggiorno.


ORE 05.00 TORTONA BAR GAMBRINUS
ORE 05.20 VOGHERA CINEMA ARLECCHINO
ORE 05.40 CASTEGGIO STAZIONE FERROVIARIA
ORE 06.00 BRONI STAZIONE FERROVIARIA
ORE 06.10 STRADELLA STAZIONE FERROVIARIA


 



CONTATTI


VOGHERA: Via Garibaldi 48 - 0383.366636 - STAFF: Daniela- Marta - Laura


BRONI: Via Emilia 122 - 0385.53279 - STAFF: Stefania


TORTONA: Corso Montebello 5 - 0131.870061- STAFF: Chiara-Valentina-Erica


MAIL: info@compagniaviaggi.com


SCARICA PROGRAMMA (PDF)