Il Perú è il più esteso dei Paesi Andini, si trova nella zona nord-occidentale del Sudamerica ed è bagnato dall'Oceano Pacifico. Ben metà del territorio è coperto da foreste, soprattutto perchè la parte al di là delle Ande corrisponde all'Amazzonia, la fascia costiera è molto stretta ed arida, incalzata dalle imponenti catene montuose.

Il Perú è uno scrigno incredibile di cultura e natura e dove inoltre si possono tuttora trovare segni delle antiche e floride civiltà locali. È sufficiente il nome di Machu Picchu a farne la gloria ma ve ne sono molti altri siti archeologici che da soli giustificano un viaggio, quali le misteriose linee di Nazca, Sipan e Chan Chan che ci svelano il grado di raffinatezza raggiunto dalle civiltà preinca. Il Perù vanta graziosi villaggi e magnifiche città che non deluderanno chi è alla ricerca di atmosfere del passato; Cuzco e i vicini villaggi della valle Urubamba sono i più visitati. Un bel posto dove assaporare l'aria del periodo coloniale è Arequipa.

Oggi vogliamo portarvi sulle Ande, alla scoperta di luoghi incantati!!!

 

Machu Picchu

Santuario Storico che irradia energia

Sulla vetta della montagna, grandi ed impressionanti blocchi di pietra semplicemente posati uno sull’altro costituiscono uno de centri religiosi, politici e culturali più importanti dell’Impero Inca: Machu Picchu.Scoperta nel 1911 da Hiram Bingham, la Città Inca si suddivide in due grandi settori: il settore agricolo, caratterizzato da una vasta rete di terrazzamenti e terrazze artificiali, ed il settore urbano, con le affascinanti costruzioni come il Tempio del Sole. 

I terrazzamenti della cittadella, di un intenso color verde, e l’imponente cordigliera che la circonda creano uno spettacolo paesaggistico che supera ogni aspettativa. Machu Picchu è oggi Patrimonio dell’Umanità ed orgoglio del Perù.

Uno dei modi più avventurosi per raggiungere Machu Picchu?!?! Percorrere tutto (o in parte) il Camino Inca, per godersi la natura del Perù e la “conquista” di questo mitico sito archeologico!!!

Le Montagne colorate del Perù

Esiste un luogo magico in Perù, dove ci si trova a camminare in un arcobaleno di colori: la Montaña de Siete Colores, Vinicunca, una montagna di 5200 metri sul livello del mare che fa parte delle Ande. Rappresenta uno degli spettacoli più belli che la natura possa offrire come se avesse rubato una tavolozza di colori a un pittore e li abbia sparsi creando arcobaleni. Dall’ocra all’arancio, dall’azzurro al viola, e ancora il verde, il giallo si intrecciano sinuosi tra i monti. Tutti questi colori perché milioni di anni fa si sono depositati materiali come ferro, dolomite, zolfo, rame ed ematite, che oggi creano questo effetto straordinario. Rimane un posto unico ed incontaminato perché per vederlo è necessario percorrere un trekking impegnativo, per i più esperti, ad altissima quota!!!

Cuzco

Mistica e sacra, Cuzco (o Cusco) è stata per secoli la capitale dell’Impero Inca, “l’ombelico del mondo”. Incredibile il suo immenso patrimonio storico, culturale e architettonico. Un mix tra cultura, tradizione, riti e modernità che conquista al primo sguardo. La città si trova nella parte sud delle Ande ad un’altitudine di circa 3400 m ed è circondata da verdi e fertili vallate in cui andare alla scoperta di imponenti siti archeologici. La Plaza de Armas che è anche la piazza principale di Cuzco e si trova nel cuore del suo centro storico. Qui si affacciano diversi ristoranti, negozi, chiese ed edifici risalenti al tempo della conquista spagnola. L’imponente Cattedrale di Cusco si trova nella Plaza de Armas nel punto dove in precedenza sorgeva il palazzo dell’Inca Viracocha. Per costruirla ci vollero più di 100 anni (tra il 1560 e il 1664) e vennero utilizzate pietre portate dal sito inca Sacsayhuaman. La cattedrale ospita al suo interno le più grandi opere d’arte coloniale della cosiddetta scuola Cusqueña, come i dipinti della Vergine Maria e del’Ultima Cena e diversi oggetti religiosi in oro e argento conservati nella “Sala de la Platería”. Il distretto di San Blas, chiamato anche il quartiere degli artigiani, è il luogo ideale dove passeggiare per conoscere l’architettura coloniale, visitare le numerose gallerie d’arte dove sono ospitate le opere degli artisti più famosi della città.

Lago Titicaca

Il lago Titicaca conserva leggende di un passato ricco di fascino: un enorme lago navigabile a 3.800 metri d'altitudine che regala la magia di un luogo sacro. Leggenda e mistero, fascino e bellezza avvolgono il Titicaca, il diciottesimo lago più grande al mondo, al confine tra Perù e Bolivia.

Le sue acque trasparenti corrono per oltre 200 chilometri, attraversando un'area di oltre 8mila chilometri quadrati, lungo quella che un tempo era la culla dei popoli Quechua e Aymara.

Il blu intenso delle acque, il giallo delle piccole imbarcazioni degli abitanti, le tinte sgargianti dei loro abiti tradizionali. Colore e magia, silenzio e mistero vibrano in questo specchio d'acqua fuori dal tempo.

Isole e popoli, rovine archeologiche e tramonti mozzafiato avvolgono questo magico specchio di civiltà, consegnato alla storia e alla curiosità dei tanti visitatori da generose leggende e racconti fantastici. Raggiungere i villaggi fluttuanti degli Uros, ricevere ospitalità da parte degli abitanti delle isole disseminate lungo il Titicaca, condividere con loro gli antichi riti, l'arte della tessitura, apprezzando le danze e i costumi, è davvero un'esperienza unica ed indimenticabile.

Curiosità... la fantastica gastronomia peruviana

Come si raggiunge un’espressione culinaria così perfetta come quella della cucina peruviana?

Tutto ebbe inizio molto tempo fa, quando gli immigrati spagnoli, africani, cinesi, giapponesi ed italiani introdussero le proprie tradizioni culinarie. La cucina peruviana le assimilò creando una mescolanza tale da dare vita a una grande varietà di piatti, saporiti e sorprendenti quanto la vita stessa. La fantastica cucina peruviana é quindi  il risultato del punto di incontro dei numerosi gruppi etnografici che hanno caratterizzato la storia del paese. Per la sua varietà, é considerata una delle migliori cucine tradizionali del mondo, vantando il maggior numero di piatti tipici, tra cui il famoso ceviche (pesce marinato al lime) e la papa a la huancaina (patate con una cremosa salsa di formaggio). Nell'ultimo decennio, grazie ad una nuova generazione di giovani cuochi sperimentali, la cucina peruviana si é imposta anche sulla scena internazionale: Lima é stata eletta Capitale Gastronomica d'America.

 

OGGI è IL TEMPO DI VIAGGIARE CON LA FANTASIA, #SognoEPoiViaggio

LASCIA UN COMMENTO