La montagna in autunno regala paesaggi e colori mozzafiato per passeggiate immerse nella natura, perfette per ammirare lo spettacolo del foliage in autunno. Oggi e sabato, vogliamo farvene scoprire alcuni.

VAL MASINO: VAL DI MELLO, LA FORESTA DEI BAGNI DI MASINO E PREDAROSSA

La Val Masino, tra le mete più amate per l’arrampicata, offre diverse possibilità per ammirare il foliage in autunno. La Val di Mello, alla portata di tutti, è una delle vallate più suggestive dell’intera Valtellina; tra laghetti dalle acque cristalline (celebre il famoso Bidet della Contessa) e le alte pareti granitiche che la abbracciano, la Val di Mello offre colori e paesaggi unici. A S. Martino, oltre a potersi dirigere verso la Val di Mello, si può anche optare per una passeggiata nella Foresta dei Bagni di Masino che, in autunno, offre un contesto quasi fiabesco.
Infine, altra meta imperdibile dell’autunno in Val Masino, è Predarossa, con la sua famosa Piana, solcata dalle spettacolari anse del fiume Duino, porta d’accesso verso il Monte Disgrazia (una delle montagne simbolo della Valtellina).

 

VAL VIOLA E LAGHI DI CANCANO

Sempre in Alta Valtellina, in Valdidentro, possiamo godere di altri paesaggi da cartolina: ecco la Val Viola con le sue mille sfumature di colori.
La Val Viola con partenza da Arnoga, è sostanzialmente una vallata pianeggiante. Circondata da cime che superano anche i 3000 m (la Cima Piazzi e il Corno Dosdè per citarne un paio), la Val Viola è ideale anche per una bella escursione in MTB.  I Laghi di Cancano, due enormi bacini artificiali, sono l’altra imperdibile meta per gli amanti del trekking e della mtb in Valdidentro;  sono un’escursione ideale per tutti, trattandosi di fatto di un itinerario semi-pianeggiante.

 

LAGO DI LIVIGNO

Altra meta imperdibile dove andare per immergersi nei colori autunnali è il Lago di Livigno, raggiungibile comodamente in auto o tramite la piacevole pista ciclo-pedonale che attraversa l’intero abitato di Livigno. Dal lago si può iniziare un’escursione lungo la Val Alpisella (dove si trovano le sorgenti dell’Adda) che si collega fino ai laghi di Cancano. Si tratta di un itinerario di media difficoltà, con dislivello positivo di oltre 500 metri.

Perla dell’Alta Valtellina, Livigno è situata tra lo Stelvio e l’Engadina. Tra le più rinomate stazioni invernali d'Europa, offre attività sportive, shopping e specialità gastronomiche locali. Gli appassionati dello sci alpino potranno scendere su piste che si estendono per oltre cento chilometri, con vari livelli di difficoltà, dai 1800 ai 2900 metri di quota (per esempio lo Snowpark Mottolino e Carosello 3000). In valle, invece, ben trenta chilometri di piste soleggiate attendono gli appassionati dello sci di fondo, con percorsi semplici o più impegnativi. Livigno è anche un grande centro commerciale a cielo aperto dove potrai fare acquisti duty-free, peculiarità che rende questa località conosciuta in tutta Europa. Qui lo shopping è vissuto all’aria aperta e circondato da montagne, tra boutique esclusive e botteghe legate alla tradizione.

LASCIA UN COMMENTO